LE ARTICOLAZIONI AZIENDALI TERRITORIALI (AAT)

Le AAT, Articolazioni Aziendali Territoriali,  sono strutture  paragonabili ai "rami operativi " di AREU sul territorio, poiché hanno la funzione di assicurare l'organizzazione dell'emergenza extraospedaliera nell'area provinciale di appartenenza.

Ad ogni AAT sono assegnati un Responsabile, un infermiere coordinatore e personale medico, infermieristico, tecnico e amministrativo, per lo svolgimento delle funzioni assegnate.

Le AAT gestiscono i rapporti con le istituzioni presenti sul territorio di competenza e tutti i soggetti che partecipano a vario titolo al soccorso territoriale.

Le AAT garantiscono in modo omogeneo l'organizzazione delle èquipe e dei mezzi di soccorso sul territorio della Regione Lombardia e dispongono di personale e mezzi delle Aziende Sanitarie, dell'Ente CRI, delle Organizzazioni di Volontariato e delle Cooperative Sociali per le attività da svolgersi in ambito di soccorso sanitario.

AREU, con la collaborazione dei responsabili di AAT, ha ridefinito la rete territoriale del soccorso, partendo dall'analisi dei volumi d'attività, dalle caratteristiche morfologiche del territorio e da altri parametri quali il tempo d'intervento, i codici di gravità, la popolazione residente, la mobilità e la rete dei presidi ospedalieri, delineando la distribuzione dei mezzi di soccorso su ruota di base, intermedio e avanzato su postazioni continuative in servizio 24, 16, 12 o 6 ore.

Si è garantita così una copertura più omogenea del territorio, secondo un concetto di gestione dinamica del servizio, non più legata esclusivamente a postazioni fisse.

 

                                Le 12 AAT della Lombardia, i cui territori si identificano con i confini provinciali