Documentazione 118

 

Documentazione relativa agli interventi di soccorso extraospedaliero di emergenza urgenza

 

La documentazione relativa agli interventi di soccorso extraospedaliero di emergenza urgenza è rappresentata da:

 

  • la Relazione di soccorso, che rappresenta il documento compilato, per ogni persona soccorsa, dalle équipe di soccorso che intervengono sul territorio.

    La Relazione di soccorso riporta le informazioni rilevanti relative all’evento, funzionali al soccorso, (es. luogo dell’evento, tipologia di evento) nonché le informazioni relative alla persona soccorsa e al soccorso prestato (es. dati anagrafici della persona soccorsa, parametri vitali rilevati, prestazioni eventualmente effettuate).

    Per ogni persona soccorsa viene compilata una Relazione di soccorso.

    L’originale della Relazione viene consegnato al Pronto Soccorso della Struttura ospedaliera presso la quale viene accompagnata la persona soccorsa; tale documentazione diventa, pertanto, parte integrante della documentazione di Pronto Soccorso e, in caso di ricovero ospedaliero, della cartella clinica del Paziente (come previsto dal Decreto della Direzione Generale Salute di Regione Lombardia n. 1575 del 3 marzo 2015).

    In caso di rifiuto trasporto o di non necessità di trasporto, l’originale della Relazione viene rilasciato direttamente alla persona soccorsa o ai familiari (per esempio in caso di minore) al termine dell’intervento di soccorso.

    In caso di decesso, l’originale della Relazione viene consegnato ai familiari della persona soccorsa (se presenti) o alle Forze di Polizia presenti in posto.

  • la documentazione della Sala Operativa (SOREU) relativa all’evento, che contiene le informazioni logistico – organizzative e sanitarie relative allo stesso.

 

A chi richiedere la copia della documentazione

 

Relazione di soccorso

Se la persona soccorsa è stata accompagnata in ospedale, la richiesta deve essere inviata alla Struttura ospedaliera di destinazione (fare riferimento al sito internet dell’ospedale per individuare le modalità con cui effettuare la richiesta).

Se la persona soccorsa è deceduta e la Relazione di soccorso è stata acquisita dalle Forze di Polizia in posto, la richiesta deve essere rivolta a tali Autorità.

 

Documentazione di Sala Operativa (SOREU)

La richiesta deve essere inviata via mail alla AAT (Articolazione Aziendale Territoriale) di AREU competente territorialmente per l’evento (cioè, di norma, quella relativa alla provincia nell’ambito della quale si è verificato l’evento).

 

Esempio:

  • per un soccorso avvenuto a Treviglio (BG), la AAT competente territorialmente è quella di Bergamo
  • per un soccorso avvenuto a Rovato (BS), la AAT competente territorialmente è quella di Brescia.
  • per un soccorso avvenuto a Rho (MI), la AAT competente territorialmente è quella di Milano
  • per un soccorso avvenuto a Livigno (SO), la AAT competente territorialmente è quella di Sondrio

 

La richiesta deve essere formulata in modo chiaro e deve specificare dettagliatamente le motivazioni alla base della stessa (es. utilizzo nell’ambito del procedimento giudiziario).

Alla richiesta deve essere allegata tutta la documentazione necessaria affinché la AAT possa effettuare l’istruttoria della stessa (es. copia documenti di identità, copia della delega/incarico rilasciato dall’interessato al richiedente, dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante lo status di genitore, dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la qualità di legittimo erede e la relazione di parentela esistente con il defunto, copia del provvedimento di nomina del tutore/curatore/amministratore di sostegno rilasciato dal Giudice Tutelare).

Si sottolinea che la documentazione contiene, di norma, dati personali e sensibili e, pertanto, può essere rilasciata in copia ai soli soggetti legittimati.  

 

Eventuali informazioni e/o chiarimenti (inerenti le modalità con cui effettuare la richiesta e la documentazione) possono essere richiesti alla AAT competente territorialmente per l’evento.

Di seguito i recapiti delle AAT:

 

AAT

Telefono

Mail

Bergamo

035 2673033

aatbg@areu.lombardia.it

Brescia

030 3998557

aatbs@areu.lombardia.it

Como

031 4869230

aatco@areu.lombardia.it

Cremona

0372 408118

aatcr@areu.lombardia.it

Lecco

0341 489732

aatlc@areu.lombardia.it

Lodi

0371 372391

aatlo@areu.lombardia.it

Mantova

0376 201829

aatmn@areu.lombardia.it

Milano

02 64444476 - 02 64443356

aatmi@areu.lombardia.it

Monza e Brianza

039 2339362

aatmb@areu.lombardia.it

Pavia

02 52872553

aatpv@areu.lombardia.it

Sondrio

0342 521550

aatso@areu.lombardia.it

Varese

0332 434033

aatva@areu.lombardia.it

Le richieste di documentazione/informazioni trasmesse alle AAT saranno evase, di norma, in 7 giorni dal momento della presentazione alla AAT competente territorialmente per l'evento, da parte degli interessati aventi diritto, di tutta la documentazione necessaria ad effettuare l'istruttoria dell'istanza. Eventuali richieste di particolare complessità potranno richiedere tempi di evasione più lunghi (di norma, non eccedenti i 30 giorni).

Per eventuali richieste di documentazione/informazioni trasmesse ad altri indirizzi mail aziendali, non potrà essere garantito un riscontro nei tempi sopra specificati.